Area Riservata>  
   

Ricerca Avanzata>  
 Sindacato  Consumatori  Prodotti tipici  Web-Tv  Protezione civile
Attività Istituzionale
15 giugno 15 luglio – Mese dello “Sport contro il Sistema delle Mafie”
25 novembre – Difesa della donna


 



Con la legge della Repubblica n. 211 è stato istituito, nell’anno 2000, il "Giorno della Memoria".


L'intenzione è quella di consentire una partecipazione attiva alla commemorazione del 27 gennaio, affinché, unitamente all'aspetto celebrativo, possa costituire un'occasione di dialogo, riflessione e approfondimento sui valori della fratellanza, della solidarietà e della tolleranza, che nel momento più tragico e oscuro della Storia del nostro Paese e dell'Europa, in un clima di profondo smarrimento della coscienza collettiva, apparvero irrimediabilmente perduti. In realtà essi, proprio come ha ribadito il Presidente Napolitano, sono "valori di civiltà e umanità senza frontiere di luogo e di tempo" e costituiscono le fondamenta su cui poggia la Carta costituzionale e quindi la nostra Repubblica democratica.
Così il Giorno della Memoria è occasione per parlare dei valori di civiltà allo scopo di aiutare i cittadini, soprattutto i più giovani, a non dimenticare e a salvaguardare l’eredità lasciataci da coloro che reagirono alla barbarie della violenza e a lottare con le armi della ragione contro ogni forma di discriminazione e di odio razziale.

Sport Nazionale intende celebrare con la propria attività la Memoria dei tanti crimini che furono compiuti ai danni di intere comunità e che, purtroppo, anche in anni recenti e ancora oggi sono compiuti verso i deboli, rendendoli ancora più oppressi, vuole mantenere vivo il ricordo di tali nefandezze, affinché sia ricordato il sacrificio volontario e involontario di tanti uomini, donne e bambine che con la loro morte ci hanno permesso di vivere in una società che ci permette di divulgare le nostre idee, pensieri e azioni, purché nel rispetto degli altri.

Le associazioni che intendono aderire all’iniziativa, organizzando trofei, gare, manifestazioni, dibattiti, convegni o eventi, sono supportate dal materiale informativo fornito dall’Ente.

 

Il Genocidio degli Armeni

Per il 2015, proprio per quanto sta oggi accadendo in quest’area geografica del Medio Oriente, Sport Nazionale ha deciso di ricordare lo sterminio della popolazione armena perpetrato dall’Impero ottomano a cavallo tra il tra l’800 e il ‘900.

Si fanno ammontare a due milioni gli armeni presenti nell’area ottomana al 1890. Timori di eventuali strumentalizzazioni della Russia zarista alla voglia d’indipendenza armena, ha fatti si che il Governo ottomano incoraggiasse nei curdi un sentimento anti-armeno e un aumento della pressione fiscale rivolta alle popolazioni armene stimolandone una reazione insurrezionale, occasione che permise al governo di assassinare migliaia di armeni e bruciare i villaggi. In questa prima fase si fanno ammontare ad almeno 50.000 le vittime.

 Nei primi anni del nuovo secolo, con l’insediamento del partito politico “Giovani Turchi” e con l’acuirsi delle tensioni tra gli stati europei, nella sola Cilicia ammontano ad almeno altri 30.000 armeni sterminati. È nell’aprile del 1915 che si avviò un programma di sterminio su larga scala utilizzando uno strumento semplice quanto feroce: la deportazione a piedi verso l’Anatolia di grande masse di armeni, definite “marce della morte”. Centinaia di migliaia morirono per fame, malattia, sfinimento e uccisione da parte della milizia curda e dall’esercito ottomano.

Le fonti armene stimano in 3.500.000 i connazionali morti in quei anni a causa del Genocidio.

 

DonnEuropa

RaiStoria

ElJournal

InternetSv

StoriaIn I

StoriaIn II

Samizdat

 

 

Il 2015 ci vede protagonisti in alcune manifestazioni istituzionali. Personalmente, ritengo, che le attività di una grande organizzazione non debbano limitarsi all’ordinario ma lasciare un segno distintivo delle proprie esperienze. Sport Nazionale è maestro in questo, l’ha sempre fatto con successo e soprattutto nel sociale.

Poiché stiamo vivendo in anni difficili, di conflitti e di contrapposizioni, è opportuno che le esperienze vissute dai nostri avi non rimangano chiuse nei libri di storia ma servano come monito di riflessione su ciò che potrebbe accadere ancora a causa dell’attuale perversione culturale umana.

Il Governo italiano, con Legge 211/00 ha istituito per il 27 gennaio di ogni anno il “Giorno della Memoria”. È giusto ricordare tutti gli eccidi, anche quelli scomodi o dimenticati. In occasione di questa giornata, Sport Nazionale vuole attirare l’attenzione su quelli che a torto possono essere considerati “genocidi minori”, come ci fosse differenza tra gli uni e gli altri.  Un po’ come lo sport, quello importante del quale tutti ne parlano e dove i media ne offrono ampio risalto e quello “minore”, quasi dimenticato, disconosciuto o non valorizzato, anche se altrettanto importante. Se sport deve essere, che non sussistano discriminazioni tra una disciplina e l’altra. Analogamente, nella memoria storica, devono essere ricordati tutti i perseguitati e le vittime di ogni regime o potere assolutista. Per questo il 27 gennaio, vogliamo ricordare il Genocidio degli Armeni (3.500.000 persone morte da fonti armene) perpetrato dall’allora governo turco tra l’800 e il ‘900.

Le associazioni interessate ad aderire all’iniziativa, oltre a scegliere una giornata che può variare dal 24 al 31 gennaio devono compilare completamente il MODELLO ADESIONE attività ISTITUZIONALE e inoltrarlo per fax al numero 06.23328443 o per mail a: info@sportnazionale.it.

Le attività potranno svolgersi tra eventi sportivi, convegni, temi, ricorrenze ecc, a libera decisione delle associazioni interessate.

Ogni associazione riceverà 50 locandine, 500 volantini, una bandiera, 100 attestati di partecipazione, un messaggio del Presidente da leggere ai convenuti in occasione della manifestazione.  

L’accettazione delle adesioni, per motivi organizzativi terminerà inderogabilmente alle ore 12,00 del 4 gennaio 2015.

Fiorenzo Pesce

Scarica il Modello di Adesione

 

Ci trovi su:

IL SITO DI SPORT NAZIONALE NON INVIA COOKIE AI SUOI NAVIGATORI

 SOCIETA' a 5 e 4 STELLE

Le discipline praticated


 
 

 



Sport Nazionale - P.IVA 02134421003 - C.F. 80221590583
Privacy
Home | Mappa del sito | Contatta