Area Riservata>  
   

Ricerca Avanzata>  
 Sindacato  Consumatori  Prodotti tipici  Web-Tv  Protezione civile 
Attività Istituzionale
15 giugno 15 luglio – Mese dello “Sport contro il Sistema delle Mafie”
25 novembre – Difesa della donna

 

 


C.P. COSENZA

C.T.N. KARATE



In Evidenza


Venerdì 10 febbraio 2017 presso i nostri locali (Casa Durden Belluno)  ci sarà la proiezione del documentario "Le Radici Del Ricordo". Il Giorno del Ricordo è stato istituito per  commemorare i martiri delle foibe e dell'esodo italiano dall'Istria, da Fiume e dalla Dalmazia e si pone l’obiettivo di portare a conoscenza di tutte le persone questa tragedia.
Ore 21.00 entrata libera!


Porte aperte a Fondo Italia

Duecento studenti hanno partecipato al convegno sulla legalità nell’ex cattedrale del malaffare

Parlare di legalità tra le mura di quelle che un tempo era una cattedrale del malaffare ed oggi un bene a disposizione dei cittadini. E’ il senso dell’evento promosso dal Centro Nazionale Spprtivo Fiamma di Giugliano tenutosi martedì 31 gennaio. Lo scenario è stata un ex Tenuta Agricola, quartier generale della coltivazione della marijuana in un antro di periferia della fascia litoranea di Varcaturo. Ettari di terreno, una villa su più livelli in passato simbolo del potere del malaffare ed oggi vessillo in una terra difficile del trionfo della legalità ribattezzato “Fondo Italia”.

Porte aperte a centinaia di ragazzi delle scuole medie e superiori del comprensorio: il Galvani, il Minzoni, il Marconi, la Don Salvatore Vitale di Giugliano, la Siani di Villaricca e l’Itc di Arzano.

Ragazzi che per una mattinata in orario curriculare hanno potuto constatare come un bene sottratto alla criminalità organizzata possa diventare anche il loro spazio per progetti di caratura sociale, di rivalorizzazione del territorio.

La convention è stata articolata in due momenti: un convegno ed una fase esperenziale destinata proprio agli studenti.

Moderati dal giornalista Marcello Curzio, hanno relazionato Antonio Arzillo, presidente del CNSF che ha provveduto a leggere una breve lettera di Cantone, presidente dell’ANAC, Angela Palma, dirigente del CNSF Area Sociale, Vincenza Abbondante del Tribunale dei Minori di Napoli, Stefano Stanzione dell’Ordine dei Commercialisti di Napoli Nord, l’avvocato Emanuele Bifaro, la psicologa Claudia Feline, l’avvocato Angelo Pisani, già presidente dell’Ottava municipalità di Napoli.

Un parterre di relatori per illustrare gli aspetti, i valori, le difficoltà e l’importanza della ridestinazione dei beni confiscati abbracciando tematiche di carattere legale, economiche, burocratiche ed ovviamente psicosociali.

Angela Palma: “Troppo spesso di parla di beni confiscati e del loro riutilizzo, dimenticando le grandi difficoltà in cui il terzo settore s’imbatte affinchè venga pienamente espletato il loro compito. Si pensi che in Italia sono 23.576 le strutture confiscate ma soltanto 524 le associazioni che ne usufruiscono. Numeri che devono far riflettere su un patrimonio che può e deve essere davvero di tutti, una risorsa per cittadini e territori”.

Antonio Arzillo: “Un ringraziamento al Ministero delle Politiche sociali, alle forze dell’ordine che ci cono vicine, allo Stato in generale per gli sforzi messi in atto affinché il cittadino si riappropri di fette di territorio dove un tempo metteva radici la criminalità. Il nostro impegno affinché aree come questa di Fondo Italia divengano un faro per tutto il comprensorio, esempio di laboratorio a disposizione di tutti per lo sviluppo di idee, spazi per la crescita psicosociale e della cultura del lavoro e della legalità”.

Da un anno Fondo Italia è sede di orti sociali per oltre 40 famiglie. Spazi in cui è possibile coltivare una porzione di orto in un territorio  per anni fagocitato dalla cementificazione selvaggia, aree ludiche per l’attività psicomotoria di bambini con difficoltà, spazi per laboratori. Una risorsa ed un supporto alle altre strutture dei servizi sociali, sempre più a misura di cittadino, sempre più aperti alle esigenze delle famiglie.


 

Riunione ARPEC Veneto

Associazione Reginale Equestre di Protezione Cicile

Si comunica che l’ARPEC-Veneto si riunisce alle ore 18,00 di venerdì 10 febbraio 2017 presso la sede del centro ippico American Spirit di Sospirolo (BL) 32037 via Campaz 18 www.asranch.it.

Scopo della riunione è la riorganizzazione della struttura di protezione civile a cavallo e la ridefinizione degli organi sociali.

Le attività dell’ARPEC si estrinsicano principalmente nell’attività di controllo del territorio (prevenzione) e di ricerca persone (intervento).

Le persone interessate a partecipare all’incontro possono inviare mail di adesione a: info@asranch.it indicando i nominativi delle persone che intendono intervenire.

A seguire, per chi desidera fermarsi per la cena, il costo è di euro 20 a persona.

La Segreteria

Sport Nazionale


 


SCEGLI  L'ENTE  GIUSTO


17, 18 e 19 febbraio 2017  - Corso Propedeutico IAA Sport Nazionale

Settore IAA (Interventi Assistiti con Animali) e EPD (Equitazione per Persone Disabili)
Per insegnare a personale medico e paramedico, con il rilascio dei crediti ECM del Ministero della Sanità - Corso Propedeutico IAA
24, 25 e 26 novembre  21 ore , dalle ore 09,00 alle ore 19,00
Quota Partecipazione : 280,00 euro
Viaggio, vitto alloggio a carico dei partecipanti
Sede: Milano - Viale Monza 59
Tel. 348.6013245
Mail: formazione@enforma.biz
Referente: Monica

 

12, 13 e 14 maggio 2017 - Battesimo della Sella, presso i centri ippici affiliati a Sport Nazionale, per promuovere presso le generazioni più giovani la passione per l'equitazine, l'amore e il rispetto degli animali e della natura.

L'Ente contribuisce con la fornitura di materiale pubblicitario, volantini, locandine, attestati, striscione e copertura assicurativa.
I centri ippici interessati a organizzare presso la propria struttura, devono fare richiesta alla segreteria nazionale entro e non oltre il 31 gennaio 2017.


Attività Istituzionale
La storia dell’umanità è contrassegnata da date importanti che, nel bene e nel male, l’anno contraddistinta. L’oblio del tempo, i problemi sociali, gli interessi diversi e altri tipi d’interventi concorrono a far perdere il significato delle azioni o culture che li hanno determinati. Per mantenere vivo il loro ricordo, soprattutto alle generazioni più recenti e per significare una forma di rispetto a ciò che è stato, inserendo anche altre iniziative che nel tempo sono divenute attività istituzionali di Sport Nazionale, è stato istituito il Calendario delle attività dirette dell’Ente al quale le associazioni aderenti possono partecipare.
Per queste adesioni e per la loro divulgazione, Sport Nazionale offre il proprio contributo in locandine e volantini da distribuire in loco e le coperture assicurative degli eventi.
Le società interessate a partecipare, possono comunicare alla segreteria nazionale la loro adesione, specificando data (nel caso di giorni feriali può essere richiesta il sabato o domenica antecedente o successiva), luogo e tipo di manifestazione promossa.

06 gennaio – Befana sociale

27 gennaio – Giorno della Memoria

10 febbraio -  Giorno del Ricordo

12, 13 e 14 maggio – Battesimo della Sella
15 giugno 15 luglio – Mese dello “Sport contro il Sistema delle Mafie”
25 novembre – Difesa della donna


La disponibilità di defibrillatori e di personale preparato al loro urtilizzo, presso le associazioni sportive decorre da novembre 2016 

GiocaCavallo è il nuovo divertimento da tavolo, per tutti gli ober 6 anni, facile e intuibile per imparare alcune regole dell'equitazione, divertendosi
 

Ci trovi su:

IL SITO DI SPORT NAZIONALE NON INVIA COOKIE AI SUOI NAVIGATORI

 SOCIETA' a 5 e 4 STELLE

Le discipline praticated

 

 

 

 

 



Sport Nazionale - P.IVA 02134421003 - C.F. 80221590583
Privacy
Home | Mappa del sito | Contatta